Guida all'allenamento, diete e tecnica. Ciclismo, corsa, mtb ecc...

home page ciclopiemonte
Home Page
guida allenamento
Guida Allenamento
Alimentazione dello sportivo
Alimentazione
Medicina Sportiva
Medicina Sportiva
tecnica bici
Tecnica Ciclismo
Bici
Scrivici
 
Calcolatori :
misure telaio
Misura Bicicletta
misure telaio
Indice massa corporea (IMC)
metabolismo basale
Metabolismo basale (BMR)
Conteggio calorie
Conta Calorie

Home Page Chirurgia estetica

A quale età si interviene con la medicina estetica e la chirurgia

Alcune considerazioni...anagrafiche

a quale eta si interviene con la medicina estetica e la chirurgia

Rughe, seni non più tonici,labbra fini e sottili: con la chirurgia estetica, la bellezza sembra a portata di bisturi.

Ma si tratta di una moda o di un reale mezzo per accettarsi meglio? Quali sono le donne che vi ricorrono? Quali consigli dare loro?
Spesso si presenta la chirurgia estetica come un fenomeno in piena banalizzazione. La chirurgia estetica non è per niente un fenomeno marginale! Quando si dice che il fenomeno riguarda soltanto una certa categoria della popolazione, non è vero. La clientela, su un piano socioeconomico, è molto differenziata. Ci sono donne che preferiscono non fare le vacanze, non cambiare automobile o non cambiare un appartamento e regalarsi un intervento di chirurgia estetica, è una questione di scelta.

Chi sono i pazienti?
Come detto non è questione di soldi, ma pittosto di fasce di età. In questo esiste certamente una maggioranza di pazienti che si collocano in età adulta tra i 30 e i 45 anni in particolare, quando rughe, borse sotto gli occhi e tessuti più cadenti portano ad approcciarsi al problema estetico.

Se si osserva l'effetto del tempo, una donna comincerà dapprima a preoccuparsi delle sue rughe degli occhi e quindi eventualmente le rughe della fronte. Sono i primi segni dell'invecchiamento che appaiono verso i 30-35 anni. Il botulino è attualmente una possibilità e ciò fa parte della medicina estetica. Allo stesso modo certe imperfezioni posso essere riassorbite dall'acido ialuronico. In seguito, verso 45-50 anni, viene il tempo della chirurgia estetica poiché le palpebre che cadono, appesantite, nessuna medicina potrà trattarle, similmente per le borse sotto gli occhi, le palpebre inferiori, e l'ovale del viso che si migliora con un lifting.

Ma la medicina estetica, come la chirurgia, ha durate di vita limitata, occorre incessantemente ricominciare il combattimento contro il tempo. Ovviamente, il processo d'invecchiamento è inevitabile. La durata di vita di un lifting è molto difficile da interpretare poiché dipende da numerosi fattori: geni, sole, ormoni, tabacco, spessore della pelle ecc.