Guida all'allenamento, diete e tecnica. Ciclismo, corsa, mtb ecc...

home page ciclopiemonte
Home Page
guida allenamento
Guida Allenamento
Alimentazione dello sportivo
Alimentazione
Medicina Sportiva
Medicina Sportiva
tecnica bici
Tecnica Ciclismo
Bici
Scrivici
 
Calcolatori :
misure telaio
Misura Bicicletta
misure telaio
Indice massa corporea (IMC)
metabolismo basale
Metabolismo basale (BMR)
Conteggio calorie
Conta Calorie

Allenamento con la corda: scopri le tecnica ed un programma mirato

L'allenamento con la corda è un buon metodo che permette alle persone di qualsiasi età di poter modellare il proprio fisico, agendo in modo tale da sollecitare i muscoli ed anche agendo sul buon funzionamento della circolazione del sangue.

allenamento con la corda scopri le tecnica ed un programma mirato
Allenamento con la corda: scopri le tecnica ed un programma mirato

Se si segue un buon programma di salto con la corda, si ha la possibilità di poter tonificare il proprio corpo in modo senza però agire sull'aumento del volume dei proprio muscoli

Quali sono i benefici dell'allenamento con la corda?
Allenarsi saltando la corda è una soluzione perfetta per poter dimagrire tonificandosi giorno dopo giorno, basta pensare che se si salta la corda per 15 minuti, si riescono a bruciare ben 200 calorie.

La circolazione sanguigna viene migliorata di molto, senza dimenticare che questo allenamento è molto valido per tutti coloro che vogliono aumentare la propria resistenza, riuscendo anche ad aumentare il proprio equilibrio, allenando i propri polmoni, il cuore ed anche tonificando la schiena e gli addominali.

Quale programma posso seguire per dimagrire?
Se si desidera dimagrire saltando la corda, è possibile seguire un programma di otto settimane che sarà l'ideale per ritrovare la propria forma fisica. Non bisogna spaventarsi nel pensare che l'intensità dell'allenamento sia intensiva in quanto all'inizio l'allenamento si basa solamente di salti per 10 secondi e con un tempo di recupero di 20 secondi, man mano che aumentano le settimane aumenta anche il tempo che si dovrà dedicare al salto della corda.

Settimana uno: la prima settimana si dovrà eseguire l'allenamento con la corda per tre giorni, il primo consiste in 5 minuti di salti che devono esser intervallati da un tempo di recupero di 10 secondi e poi 20 secondi, il second giorno si salterà per 8 minuti con un tempo di recupero di 20 secondi mentre il terzo giorno si salterà la corda per 10 minuti con un tempo di recupero di 15 secondi.

Settimana due: consiste sempre in tre giorni di allenamento come tutte le settimane a seguire, il primo consiste in 12 minuti di allenamento con 15 secondi di recupero, il secondo giorno sono 15 minuti di salti e 20 secondi di recupero mentre il terzo giorno consiste il 18 minuti di allenamento e 20 secondi di recupero.

Settimana tre: entrambi i tre giorni di allenamento dureranno 20 minuti con un tempo di recupero di 30 secondi.

Settimana quattro: entrambi i tre giorni consistono in 20 minuti di allenamento e 30 secondi di recupero.

Settimana cinque: entrambi i tre giorni prevedono 25 minuti di allenamento e 40 secondi di recupero.

Settimana sei, sette e otto: entrambi i tre giorni di ogni settimana consistono in 30 minuti di allenamento e 1 minuto e 45 di recupero.

Vedi anche : Le sane abitudini per poter mantenere il proprio peso forma


Come posso agire in modo più mirato nel mio allenamento con la corda?
Per poter beneficiare al meglio il proprio allenamento con la corda e snellire in modo mirato le cosce, è bene che i propri muscoli effettuino dei movimenti di contrazione molto brevi, per questo motivo è necessario fare di piccoli saltelli e non dei salti ampi che siano troppo alti. Se sei una persona atletica, il nostro consiglio è quello di non superare comunque i 5 minuti di allenamento con la corda in quanto le gambe saranno di certo indolenzite il giorno dopo quindi è meglio sempre non strafare. Dopo le prime due settimane di allenamento ci si potrà rendere conto di come non sia difficile saltare la corda per venti minuti consecutivi in quanto i propri muscooli si sono abituti allo sforzo. Per tutti coloro che sono degli atleti esperti, dopo le 8 settimane di allenamento con la corda si riuscirà ad avere una perfetta condizione fisica tanto che si può incrementare l'allenamento aggiungendo dei piccoli pesi alle proprie caviglie.

Posso incrementare l'allenamento con la corda con altri sport?
Se si desidera perdere maggiore peso è possibile abbinare delle altre attività fisiche al proprio programma come per esempio eseguire un programma dettagliato di pesi oppure anche di corsa o camminata veloce, in modo tale da mettere in moto il maggior numero di muscoli e tonificare al meglio il corpo. Se si è un uomo e si desidera anche tonificare la parte superiore del proprio corpo è anche possibile integrare degli esercizi di squat oppure anche di sollevamento pesi.

Potrebbe interessarti: Bici da camera, bici ellittica e cyclette

Qual'è la postura corretta?
Per poter beneficiare di tutti gli effetti benevoli dell'allenamento con la corda è bene mantenere una postura che sia il più corretto possibile e che consiste nel saltare mantenendo la pancia in dentro in modo tale da riuscire a contraere gli addominali mentre il bacino e la schiena devono rimanere perfettamente fermi e ben dritti.

Non ho mai saltato la corda, posso allenarmi comunque?
L'allenamento con la corda può esser praticato anche da coloro che non sono degli esperti, è bene sapere che per chi si sente insicuro è possibile provare a fare dei piccoli saltelli lenti e incrementare maggiormente il ritmo mentre ci si sente più sicuro di se stessi. E' bene sapere, per coloro che non sono esperti nel settore, che se si inciampa all'incirca sei volte nel lasso di due minuti, significa che i salti che si eseguono sono errati e quindi bisogna modificare il programma oppure cercare di migliorare il modo con cui si salta, evitando quindi di farsi del male.

Leggi anche: Sport e infortuni

Quale abbigliamento è più consono per una donna?
Contrariamente ad un uomo, una donna deve prestare maggiormente attenzione al proprio abbigliamento in quanto, con il salto della corda il seno è esposto a molte sollecitazioni. Le donne che hanno il seno piccolo devono indossare comunque un reggiseno in quanto le sollecitazioni vengono diminuite e si evita quel fastidioso dolore al petto oppure di ritrovarsi un seno che cade. Se si ha un seno grande invece è bene indossare un reggiseno sportivo che potrà dare il sostegno adeguato.
Bisogna sempre indossare delle calzature adeguate in quanto, fare l'allenamento con la corda scalzi esporrebbe il piede alle numerose sollecitazioni, mentre le scarpe hanno il perfetto scopo di ammortizzare le energie scambiate in modo da proteggere al meglio la colonna vertebrale.