Guida all'allenamento, diete e tecnica. Ciclismo, corsa, mtb ecc...

home page ciclopiemonte
Home Page
guida allenamento
Guida Allenamento
Alimentazione dello sportivo
Alimentazione
Medicina Sportiva
Medicina Sportiva
tecnica bici
Tecnica Ciclismo
Bici
Scrivici
 
Calcolatori :
misure telaio
Misura Bicicletta
misure telaio
Indice massa corporea (IMC)
metabolismo basale
Metabolismo basale (BMR)
Conteggio calorie
Conta Calorie

Home Page Medicina sportiva Schiena

Cure e terapie per ernia a disco

L'approccio medico-chirurgico

cura-ernia-disco

Le ernie a disco sono più o meno gravi ed i dolori variano in funzione dei pazienti.

Esistono dunque quattro approcci possibili:
- Il trattamento medicale, a base di anti-infiammatori non steroidei, di analgesici o di miorilassanti. Prescritti su brevi periodi ed accompagnati da un riposo, questi trattamenti bastano nella maggior parte dei casi ad eliminare i dolori. L'ernia può persistere nonostante l'assenza di dolori o regredire da sola;
- L'infiltrazione locale di anti-infiammatori (corticoidi) è proposta in caso di fallimento alla cura medica. Può essere ripetuta due , tre volte in funzione dei pazienti;
- Nucleolisi, consiste nel distruggere il centro del disco intervertebrale con iniezione di un enzima. Questo trattamento è efficace nel 90% dei casi;
- L'operazione chirurgica, praticata in urgenza in seguito ad una paralisi delle gambe e quando nessuno dei trattamenti precedenti ottiene risultati. Solo il 5 / 10% delle ernie richiedono questo tipo d'intervento.

Indipendentemente dal trattamento scelto, è spesso accompagnato da sedute di riabilitazione. Questo, per evitare ricadute e permettere di ammorbidire e migliorare la muscolatura della schiena. L'ernia a disco scompare da sola nel 50% dei casi ed i trattamenti non chirurgici permettono la cura nell'80% dei casi. Ma la migliore soluzione resta la prevenzione, prendetevi dunque cura della vostra schiena e preferite gli sport non traumatici come il ciclismo ed il nuoto.