Guida all'allenamento, diete e tecnica. Ciclismo, corsa, mtb ecc...

home page ciclopiemonte
Home Page
guida allenamento
Guida Allenamento
Alimentazione dello sportivo
Alimentazione
Medicina Sportiva
Medicina Sportiva
tecnica bici
Tecnica Ciclismo
Bici
Scrivici
 
Calcolatori :
misure telaio
Misura Bicicletta
misure telaio
Indice massa corporea (IMC)
metabolismo basale
Metabolismo basale (BMR)
Conteggio calorie
Conta Calorie

Dieta dukan: i principi base, i vantaggi e le controindicazioni

Negli ultimi tempi sono molti i siti e le riviste che parlano della nota dieta Dukan, che si basa su un concetto che consiste nel riuscire a dimagrire in modo del tutto naturale.

dieta dukan i principi base i vantaggi e le controindicazioni
Dieta dukan: i principi base, i vantaggi e le controindicazioni

La dieta Dukan è stata ideata direttamente dal noto dietologo francese Pierre Dukan che ha fatto dimagrire numerose star come per esempio la nota Kate Middleton nei giorni prima delle nozze con il suo amato principe William, grazie a ciò la dieta Dukan viene anche conosciuta come la dieta delle principesse.

Essa è nota in tutta la Francia ma a poco a poco la sua fama si estesa anche in Italia e nel resto del mondo per i suoi benefici visibili.
Facendo un po' di chiarezza, iniziamo con il dire che la dieta Dukan da modo a chi la segue di riuscire a dimagrire in modo del tutto naturale, assumendo tutti quei cibi salutari che si sono a poco a poco abbandonati nel tempo. La sua base è consolidata nel consumo di ben cento alimenti differenti tra di loro e di questi, 72 appartendono al mondo animale mentre 28 appartengono al mondo vegetale.
La dieta Dukan viene suddivisa in quattro fasi ben distinte che sono:
- fase di attacco: essa ha una durata molto breve e da modo di poter ottenere dei risultati istantanei, essa è caratterizzata dall'assunzione di 72 alimenti tutti diversi gli uni dagli altri ma che si accomunano tra loro per la loro base di proteine;

- fase crociera: essa consiste nell'indurre la persona nel ritrovare il proprio peso equilibrato, vengono quindi alternate delle giornate dove si consumeranno solamente delle proteine mentre in altre giornate si consumeranno delle proteine abbinate a 28 verdure che vengono attentamente selezionate;

- fase di consolidamento: essa ha una durata complessiva di dieci giorni per ogni chilo che è stato persone nei giorni precedenti, in questo modo si riuscirà a tornare ad assumere un'alimentazione del tutto corretta ed equilibrata. L'obiettivo da raggiungere è quello di riuscire ad arrivare ad un peso ideale, il tutto in modo graduale ritornando a consumare i classici due pasti del pranzo e della cena;

- fase di stabilizzazione definitiva: essa consiste nel rispettare tre differenti principi che consistono nel scegliere un solo giorno alla settimana dove si consumeranno solamente delle proteine, il secondo principio è quello di eseguire sempre dello sporto, oppure se non si riesce è comunque necessario mantenersi attivi, l'ultimo principio è quello di consumare almeno tre cucchiai di crusca ogni giorno.

Potrebbe interessarti: Perdere peso in un mese: i consigli e la dieta tipo


Si può quindi constatare che la dieta Dukan consiste nel seguire una vera e propria dieta iperproteica che viene focalizzata nell'eliminazione dei differenti carboidrati, mediamente viene incentrato nelle prime fasi. Il risultato sarà quello di perdere peso in poco tempo, riuscendo a perdere molti liquidi però ricordandosi che l'organismo non verrà mai nutrito in modo equilibrato. Le persone che decidono di seguire la dieta Dukan non sono di certo poche, dati i numerosi risultati che essa garantisce, è bene sapere però quale sia il parere dei medici a riguardo. Sono molti i medici che decidono di voler consigliare ai propri pazienti la dieta Dukan in quanto essa da modo di ridurre in modo notevole il caso di obesità che si manifesta in larga scala in tutti i paesi del mondo. A tal proposito basta pensare che la dieta Dukan viene tradotta in ben dieci lingue differenti ed è riuscita anche a raggingere ben oltre venti paesi differenti tra di loro, arrivando anche in Russia, Corea e Bulgaria. La sua riuscita è dovuta all'assunzione in modo del tutto equilibrato tra carboidrati, vitamine, grassi, proteine e sali minerali in modo tale da limitare al massimo l'assunzione di calorie in eccesso.

Come di consueto ci sono differenti correnti di pensiero e quindi vi sono anche dei medici che dicono che la dieta Dukan si basa solamente su un'illusione, mettendo davanti al paziente l'allettante possibilità di poter mangiare ben 100 alimenti differenti, avendo quindi un'ampia scelta, riuscendo in ogni caso ad ottenere i risultati sperati. Questi medici affermano però che vi sono anche delle cointroindicazioni che possono essere anche numerose in questo caso, basta pensare che la dieta Dukan può portare a dei disturbi renali come anche tutte le altre diete proteiche ed anche iperproteiche che comportano dei possibili danni ai reni. E' bene sapere che le proteine non sono del tutto semplici da metabolizzare, per questo motivo il nostro organismo viene compromesso come anche il lavoro che viene eseguito dai reni viene appesantito.

Un'altra delle cointroindicazioni della dieta Dukan è la stanchezza ed anche la mancanza di energie, il motivo che porta a tali sintomi è molto semplice: il corpo viene privato dei carboidrati e per questo motivo si sentirà maggiormente stanco ritrovandosi con una minore presenza di energia per potersi muovere e lavorare. Un'altra controindicazione per coloro che seguono la dieta Dukan è l'alitosi, essa viene causata dall'eccessiva assunzione di proteine che, come si sa, sono le prime responsabili del cattivo odore che esse rilasciano in bocca, per questo motivo i medici consigliano di lavarsi spesso i denti oppure di utilizzare delle gomme da masticare con aromi. Un'altra controindicazione che spaventa molto gli uomini e le donne è di certo la perdita dei capelli, questo fattore è incrementato a causa della carenza di vitamine e dei tipici nutrienti che portano i capelli ad essere fragili. Seguire una dieta iperproteica può aumentare l'incidenza di differenti disturbi cardiaci che potrebbero insorgere anche dopo alcune settimane che si sta seguendo la dieta in modo costante.

Vedi anche : Dieta vegana: i principi base, i vantaggi ed anche le controindicazioni

Per coloro che volessero sapere come poter assumere le giuste proteine, è bene sapere che il manzo ed il brasato ne contiene molte di pure e quindi benevole, come anche il vitello alla griglia, il pollame ed anche il presce azzurro che permette al cuore ed alle arterie di funzionare in modo corretto. I medici inoltre consigliano di assumere ogni giorno un cucchiaio e mezzo al giorno di crusca per poter ridurre il proprio peso in quanto, una volta assunta essa si impregna di acqua all'interno dello stomaco, in questo modo si avrà in breve tempo una forte sensazione di sazietà.