Guida all'allenamento, diete e tecnica. Ciclismo, corsa, mtb ecc...

home page ciclopiemonte
Home Page
guida allenamento
Guida Allenamento
Alimentazione dello sportivo
Alimentazione
Medicina Sportiva
Medicina Sportiva
tecnica bici
Tecnica Ciclismo
Bici
Scrivici
 
Calcolatori :
misure telaio
Misura Bicicletta
misure telaio
Indice massa corporea (IMC)
metabolismo basale
Metabolismo basale (BMR)
Conteggio calorie
Conta Calorie

Dieta vegana: i principi base, i vantaggi ed anche le controindicazioni

La dieta vegana diventato quasi un vero e proprio stile di vita dove le persone decidono di seguire un rigido regime alimentare per poter perdere peso in modo naturale ed anche abbastanza veloce, senza rinunciare al piacere del buon gusto e degli aromi.

dieta vegana i principi base i vantaggi ed anche le controindicazioni
Dieta vegana: i principi base

Di fatto da sempre risaputo che i vegetali sono del tutto importanti perch sono un aiuto del tutto fondamentale per riuscire a combattere le numerose malattie quali il cancro, il diabete, le malattie cardiovascolari ed anche il Parkinson.

Una cosa da tenere in considerazione della dieta vegana che i vegetali purtroppo non riescono a venire incontro alle differenti carenze che essi portano come per esempio la mancanza della vitamina B12 ed anche del ferro. Il risultato di queste mancanze deriva dal fatto che, seguendo la dieta vegana non si assumono n uova, n formaggi o derivati, il corpo non riesce ad assimilare tutti i principi nutritivi essenziali per il corpo, come per esempio anche il calcio ed anche la vitamine D. Per questo occorre dedicare un po' di studio a come sopperire a questa carenza e non limitarsi ad approcciare a questo tipo di dieta con superficialità.

Tra le cose fondamentali della dieta vegana, vi quella di pianificare al meglio la propria alimentazione, facendosi ovviamente aiutare da un nutrizionista, cercando di riuscire a cambiare e combinare al meglio tutti i differenti alimenti ed inoltre lo specialista sapr anche indicarvi quali integratori assumere per venire incontro alle differenti carenze.

I latticini sono i veri e propri principali portatori di calcio ma anche di fosforo e di vitamina D, per questo motivo essi sono del tutto necessari all'interno della dieta vegana, tenendo in considerazione che non stiamo parlando dello stile di vita prettamente vegetariano al 100%. Per poter riuscire ad avere un giusto apporto di queste sostanze, all'interno della dieta vegana necessario assumere tutti i giorni almeno 250 cc di latte oppure anche di yogurt oppure due o tre porzioni medie di formaggio.

Le proteine sono dei macronutrienti sono del tutto importanti ed anche del tutto indispensabile per il proprio fisico, risaputo di fatti che le proteine se mancano all'interno del corpo portano dei gravi danni alla propria salute, con la conseguenza di anemia, ritardo della crescita ed anche una grave perdita della massa muscolare. Ecco il motivo per cui all'interno della dieta vegana necessario assumere almeno 1 gr di proteine per ogni chilo di peso della persona, facendo quindi un esempio, un uomo medio di 70kg dovr assumere almeno 70gr di proteine ogni giorno.

Leggi anche: Dieta dimagrante equilibrata: scopri cos'è e un esempio mirato


Il consiglio quindi quello di assumere a pranzo tazza di riso assieme tazza di lenticchie ed anche tazza di fagioli che corrispondono a circa 60 gr di carne. Per la dieta vegana, dove si possono assumere i prodotti che derivano in modo benevolo dagli animali, di certo presente l'uovo che anche una vera e propria soluzione, dove la parte bianca dell'uovo veramente ricca di albumina, che una proteina che ha un alto valore biologico. Tra le altre combinazioni presenti nella dieta vegana possiamo trovare il latte con il riso, la soia con le patate oppure il latte con il mais e la soia, dei legumi con il riso, dei fagioli con mais oppure anche della soia con riso. Come prima dicevamo, per la dieta vegana vi una scarsa assunzione di ferro, per questo motivo necessario assumerlo attraverso altri diversi metodi come per esempio mangiando tutti quei vegetali che contengono il ferro. L'elenco quindi comprende i legumi, i cereali, le prugne, i datteri e tutta la frutta secca.

Proponiamo di seguito un esempio di men per la dieta vegana:

- colazione: latte scremato dolcificato con miele. Due fette di pane integrale, del formaggio e della marmellata. Per finire del succo di frutta.
- pranzo: insalata mista con le uova, a seguire del riso con i piselli, per finire della macedonia di frutta fresca.
- merenda: una fetta biscottata con della crema di frutti oppure della marmellata, per finire dello yogurt con miele.
- cena: una minestra, a seguire delle verdure con delle patate e del formaggio. Per finire una mousse di yogurt e della frutta secca.

La dieta vegana si basa quindi sui principi di assunzione del solo consumo di prodotti vegetali naturali come per esempio i cereali, i legumi, la frutta fresca ed anche quella secca, le verdure ed anche gli ortaggi, senza escludere anche i semi.

Passiamo ora in dettaglio ad elencare le differenti controindicazioni che possono insorgere seguendo la dieta vegana, come per esempio parlando dell'assenza di assunzione della vitamina B12, come anche della vitamina D, dello zinco e della riboflavina. Per queso motivo i nutrizionisti consigliano l'assunzione degli integratori che riescono a venire incontro a queste mancanze, inoltre uno degli svantaggi che con la dieta vegana viene del tutto eliminata l'assunzione della carne. Come potrete leggere, non sono poi troppe le controindicazioni dovute alla dieta vegana , la cosa importante quella di farsi consigliare in modo dettagliato e serio, gli alimenti da assumere se si segue la dieta vegana, evitando di improvvisare un regime alimentare che potrebbe portare a dei seri scompensi.

Di possibile interesse: Dieta dissociata : i benefici , il menu per una settimana e ricette

La cosa che non tutti sanno che la dieta vegana pu esser seguita da adulti ed anche dai bambini in quanto sono molte le societ scientifiche che hanno espresso il loro giudizio in merito come per esempio l'ADA che corrisponde all'American Dietetic Association che afferma che le diete vegetariane che vengono correttamente pianificate, sono del tutto salutari ed anche adeguate se si osservano dal punto di vista nutrizionale, inoltre la dieta vegana pu conferire molteplici benefici per la propria salute anche per la prevenzione ed anche il trattamento di alcune diverse patologie.

Gli esperti hanno inoltre fatto sapere che la dieta vegana del tutto appropriata per tutti gli individui, anche per le donne in gravidanza o che sono in stato di allattamento. Tra gli effetti benevoli della dieta vegana vi sono quelli legati alla prevenzione dell'insorgere di malattie quali tumori, il diabete, l'ipercolesterolemia, l'obesit ed anche dell'ipertensione. I medici hanno fatto inoltre sapere che tutti i ragazzi che vengono abituati a seguire una dieta vegana, hanno delle abitudini alimentari molto pi sane dei ragazzi che invece non sono soliti seguirli.