Guida all'allenamento, diete e tecnica. Ciclismo, corsa, mtb ecc...

home page ciclopiemonte
Home Page
guida allenamento
Guida Allenamento
Alimentazione dello sportivo
Alimentazione
Medicina Sportiva
Medicina Sportiva
tecnica bici
Tecnica Ciclismo
Bici
Scrivici
 
Calcolatori :
misure telaio
Misura Bicicletta
misure telaio
Indice massa corporea (IMC)
metabolismo basale
Metabolismo basale (BMR)
Conteggio calorie
Conta Calorie

Home Page Allenamento

Introduzione allenamento del ciclista

I primi consigli base per iniziare con questa attività

introduzione bici 

Il lungo percorso nel processo di allenamento di un ciclista deve essere basato su diversi criteri di lavoro e razionalità scientifica.

Bisognerà adattarsi continuamente alle differenti fasi negli anni apportando, oltre all'attitudine, volontà di sacrificio, automotivazione e tanto lavoro.

Nell'allenamento al ciclismo bisogna sviluppare l'adattamento allo sforzo, soprattutto per quelli che non hanno mai praticato sport, ed una volta ottenuto questo, bisogna migliorare e consolidare questo adattamento allo sforzo.

Progressione nell'allenarsi
Per cominciare bisogna realizzare pochi chilometri su strade pianeggianti tre giorni per settimana e continuare ad aumentare, se è possibile, il numero di giorni fino a cinque. Mentre ci abituiamo alla posizione, al sellino e allo sforzo bisogna continuare ad aumentare il numero di chilometri ed il grado di intensità fino ad arrivare all'obiettivo desiderato. Questo si otterrà mano a mano che aumenti il fondo ed è indicato per persone che vogliono migliorare il proprio sistema cardio-respiratorio.

Mente e corpo
Raggiungere mete brevi nell'allenamento aerobico ed anaerobico aumenterà l'efficacia psicologica e corporale e a poco a poco si otterrà un corpo in piena forma, dentro le proprie specifiche possibilità. Ogni zona cardiovascolare deve essere programmata ed un allenamento costante, anno dopo anno, migliorerà questi aspetti, diminuendo il battito a riposo e stabilizzando la percentuale di grasso.

Tecnica e programmazione
È consigliabile avere un buon tachimetro da bicicletta che indichi, oltre alla velocità istantanea, tempo trascorso, cadenza di pedalata, velocità e distanza totale e parziale. È conveniente portare, inoltre, un cardofrequenzimetro per potere controllare il ritmo cardiaco, è questo il migliore riferimento per un buon allenamento. Entrambi gli strumenti ci aiuteranno ad analizzare ogni allenamento ed a programmare il seguente.

Intelligenza
Come in tutti gli sport, insistiamo, è buona cosa scaldare la muscolatura prima dell'allenamento e defaticare dopo lo stesso. Il tempo consigliabile per questi due periodi deve essere come minimo di 10 minuti. Se non si realizza un adeguato riscaldamento, con un allenamento duro, si potranno produrre lesioni ed inoltre non si lascia che il cuore si abitui al grado di sforzo. Se al contrario non si realizza il defaticamento possono apparire dolori muscolari al giorno dopo e si allungano i tempi di recupero andando più facilemente in sovrallenamento.

Bicicletta: consigli per chi inizia

Controindicazioni e controlli per chi comincia

Allenarsi in bicicletta

Allenamento per principianti

Tabella allenamento principianti

Consigli di allenamento

Il giusto grado di sforzo durante l'esercizio

Consiglio per migliorare il tuo livello nel ciclismo

Sport per bambini


Categorie : Consigli