Guida all'allenamento, diete e tecnica. Ciclismo, corsa, mtb ecc...

home page ciclopiemonte
Home Page
guida allenamento
Guida Allenamento
Alimentazione dello sportivo
Alimentazione
Medicina Sportiva
Medicina Sportiva
tecnica bici
Tecnica Ciclismo
Bici
Scrivici
 
Calcolatori :
misure telaio
Misura Bicicletta
misure telaio
Indice massa corporea (IMC)
metabolismo basale
Metabolismo basale (BMR)
Conteggio calorie
Conta Calorie

Home Page Medicina sportiva La pressione

Ipertensione : problema silenzioso

Capiamo meglio i rischi della pressione alta

pressione-ateriosa

L' ipertensione arteriosa è un modo 'migliore' di dire che una persona ha la pressione arteriosa troppo elevata. Indipendentemente dal termine, ipertensione o pressione alta, ciò significa che la pressione del sangue nelle vostre arterie è troppo elevata. Ma vediamo di capire meglio come funziona il tutto.

Il cuore, le vene e le arterie costituiscono il sistema cardiovascolare. È composto da vasi: le vene e le arterie, nei quali circola il sangue sotto la spinta del cuore, che agisce come una pompa. Come del liquido che circola in una tubatura, il sangue esercita una pressione sulle pareti delle vene ed arterie.

Quando la pressione è troppo elevata, le arterie invecchiano più rapidamente ed il cuore lavora sotto maggior sforzo. Il sistema cardiovascolare è allora in pericolo. Qual è questo pericolo? Le arterie portano ossigeno in tutto il corpo, dal cervello alle gambe, ai reni al cuore. Quando la pressione del sangue è troppo elevata, le arterie di tutti questi organi indispensabili alla vita si 'consumano' più rapidamente. Ed un giorno o l'altro, quest'usura invisibile si manifesta.

Avere la pressione alta e non curarla significa usurare il proprio corpo molto di più. I rischi sono numerosi e gravi: la pressione alta favorisce l'infarto del miocardio (l' attacco cardiaco), l'angina pectoris, gli incidenti vascolari cerebrali (gli attacchi cerebrali), l'insufficienza renale, l'insufficienza cardiaca e l'artrite dei membri inferiori.

Una malattia insidiosa e di cui non ci si rende conto fino a quando questi problemi non si manifestano e spesso non è facile recuperare il tempo perduto. Il solo modo di sapere se avete la pressione alta è di misurarla.

Se la misurazione indica che avete la pressione alta nessun panico, ora lo sapete e potete stabilire, con il vostro medico, la giusta terapia da seguire. In casi più semplici basterà modificare la propria alimentazione o stile di vita, in altri casi sarà opportuno intervenire con dei medicinali ormai largamente diffusi.


Categorie : Pressione