Guida all'allenamento, diete e tecnica. Ciclismo, corsa, mtb ecc...

home page ciclopiemonte
Home Page
guida allenamento
Guida Allenamento
Alimentazione dello sportivo
Alimentazione
Medicina Sportiva
Medicina Sportiva
tecnica bici
Tecnica Ciclismo
Bici
Scrivici
 
Calcolatori :
misure telaio
Misura Bicicletta
misure telaio
Indice massa corporea (IMC)
metabolismo basale
Metabolismo basale (BMR)
Conteggio calorie
Conta Calorie

Lo sport allunga la vita : vero o falso

Uno studio condotto dall'Università McMaster di Hamilton, presente in Canada ha rivelato come praticare dell'attività fisica in modo costante incida molto sull'allungamento della vita delle persone.

lo sport allunga la vita vero o falso
Lo sport allunga la vita: vero o falso

Questo fenomeno è dovuto al fatto che l'organismo riesce a funzionare in modo nettamente migliore e permette di avere un maggiore flusso di energia, i ricercatori hanno notato che praticando sport, il tasso di invecchiamento delle cellule si abbassa di molto.

Un'altro studio ha inoltre fatto emergere che si ha un maggiore effetto positivo sul fisico se si esegue l'attività fisica con una certa regolarità, riuscendo a ridurre anche di molto l'insorgere di differenti malattie come per esempio quelle cardiovascolari. Gli scienziati hanno fatto analizzare i geni di ben cento atleti maschi che hanno partecipato alle Olimpiadi, al Tour De France ed ai Campionati Europei e non hanno riscontrato alcuna differenza rispetto ai geni appartenenti a delle persone che non praticano sport, giungendo quindi alla deduzione che non vi è alcuna predisposizione genetica per la longevità tra chi pratica o no delle attività sportive. Ecco il motivo per cui gli studiosi hanno potuto affermare che tutti possono mantenersi in salute e vivere più a lungo eseguendo degli sport, in quanto si avrà una perfetta assunzione e dispendio di energia che favorisce il benessere del fisico, basti pensare che un uomo che ha una vita prevalentemente sedentaria consuma solo un terzo della sua energia disponibile.

Ecco quindi che l'attività fisica è un perfetto elisir di giovinezza in quanto il nostro organismo reagisce in modo positivo a questo stimolo. Coloro che praticano uno sport in modo regolare e continuativo riescono a contrastare l'insorgere delle patologie croniche come per esempio il diabete oppure anche le gravi patologie cerebro-cardiovascolari, senza tralasciare che si riesce a mantenere un tono muscolare in ottimo stato, agevolando di molto la resistenza delle ossa ed avendo inoltre anche dei veri e propri benfici antitumorali. Sta di fatto che una ricerca condotta dagli studiosi ha rilevato che gli atleti vivono all'incirca quattro anni di più rispetto alle persone sedentarie ed hanno inoltre una qualità di vita molto elevata. I vantaggi si riscontrano inoltre anche a livello cerebrale in quanto gli studiosi hanno rilevato che il sistema nervoso riesce a rimanere maggiormente integro e viene stimolato grazie all'esecuzione dell'attività fisica. Negli anziani si è riuscito a verificare che lo sport aiuta a mantenere attiva la memoria ed anche l'attenzione verso le cose, diminuendo di molto il rischio di ricadere nella demenza senile.

Se si pensa che per ottenere i benefici dello sport bisogna seguire chissà quante ore di attività fisica, è bene sapere che anche solo trenta minuti di esercizio fisico al giorno permettono di guadagnare un perfetto benessere.

Sembra quindi ormai chiaro, lo sport allunga di molto la vita delle persone a patto che esso venga fatto con continuità e costanza giorno dopo giorno, ricordandosi inoltre che i benefici si possono riscontrare anche nelle persone che sono obese oppure in sovrappeso.


Bisogna però ricordarsi che l'attività fisica dev'esser praticata sempre con moderazione in quanto se si è delle persone del tutto inattive è possibile incorrere in problematiche come per esempio gli strappi muscolari. Bisogna quindi moderare gli sforzi senza strafare troppo, iniziando quindi con delle passeggiate da circa venti minuti da fare una volta alla settimana in modo progressivo. Non bisogna inoltre sottovalutare gli sport quali l'aerobica oppure il nuoto che è un valido aiuto anche per contrastare l'insorgere del diabete e dell'ipertensione: andare in piscina almeno una volta alla settimana permette di poter allungare la propria vita. E' bene però ricordarsi che anche lo sport può causare dei danni, ecco il motivo per cui è bene farsi affiancare da un allenatore che potrà creare un programma personalizzato per il proprio fisico e la propria età.

Vedi anche : Sport e infortuni

Lo sport permette di allungare la propria vita anche se si è in età avanzata, ovviamente sempre in modo moderato, evitando quindi di esagerare come per esempio alzando dei pesi oppure dei bilanceri se si hanno dei problemi di schiena. Negli anziani le aspettative di vita si possono allungare di molto eseguendo delle attività fisiche, inoltre il metabolismo rimane attivo ed allenato, i muscoli si tonificano poco a poco ed inoltre si possono anche perdere quei chili di troppo. Da non sottovalutare sono inoltre gli effetti benefici dello sport negli anziani anche per l'allontanamento dell'isorgere dei tipici malanni di stagione, della depressione ed anche per il morbo di Alzheimer.

Leggi Vivere a lungo ed in salute

E' bene quindi invogliare tutti ad eseguire dell'attività fisica sia che essa sia di elevata intensità che di breve intensità, assicurandosi quindi un perfetto funzionamento del metabolismo, un allungamento della vita grazie a tutti i benefici che porta lo sport negli anni.

Una buona abitudine è quindi quella di dedicarsi del tempo a se stessi facendo anche una breve passeggiata dopo cena, così si potrà rilassare la mente, dimagrire ed esser consapevoli di porre anche dei benefici per la propria vita. La vita sedentaria è quindi da accantonare, preferendo invece gli spazi aperti come per esempio una camminata veloce nel parco, una lunga passeggiata con le amiche, con il cane oppure fare del jogging ascoltando della buona musica e respirando l'aria pura e pulita dei giardini, avendo la possibilità anche di incontrare nuove persone.