Guida all'allenamento, diete e tecnica. Ciclismo, corsa, mtb ecc...

home page ciclopiemonte
Home Page
guida allenamento
Guida Allenamento
Alimentazione dello sportivo
Alimentazione
Medicina Sportiva
Medicina Sportiva
tecnica bici
Tecnica Ciclismo
Bici
Scrivici
 
Calcolatori :
misure telaio
Misura Bicicletta
misure telaio
Indice massa corporea (IMC)
metabolismo basale
Metabolismo basale (BMR)
Conteggio calorie
Conta Calorie

Home Page Medicina sportiva Vivere a lungo

Muscoli ed età

Allenamento a qualsiasi età:40, 50, 60, 70 e più anni

Allenamento ed età

Verso la quarantina d'anni, si osserva un indebolimento muscolare ed una distribuzione dei grassi contenuti nei tessuti differnte dalla giovane età.
Si hanno quindi i primi segnali che le arterie iniziano ad indurirsi, che le articolazioni perdono della loro elasticità, o gonfiano.
Allora, tanto più la spesa muscolare quotidiana diminuisce (dopo 50 anni, essa si abbassa dal 40 al 50 %), che le rughe spuntano qui o là, si sa che il peggiore dei segnali degll'invecchiamento, è di restare inattivi nella testa e nel corpo.

Il corpo precisamente, ed i suoi poteri stupefacenti di recupero.
Numerosi studi hanno dimostrato che la funzione respiratoria può essere migliorata dal 35 al 40 %, la forza di circa il 100% e meglio ancora, la resistenza del 400% indipendentemente dall'età di colui o colei che si dedica all'attività fisica.
Allora perché sprofondare nella rassegnazione, nella stanchezza e temere per il proprio cuore, polmoni, articolazioni?
Si lancia una sfida ai dolori lombari, all'ipertensione arteriosa, all'astenia, all'obesità dal momento che si intraprende la pratica regolare del fitness sotto le direttive di persone competenti in materia.

Ciò che si guadagna puntando sul fitness: un cuore e polmoni che trovano la loro efficacia, una pressione arteriosa stabilizzata, una tonicità ed elasticità muscolare, articolazioni più robuste, ossa consolidate, meno contrazioni musculari conseguenti all'artrosi, un miglioramento del coordinamento, della mobilità e dell'equilibrio corporali (con diminuzione di rischio di cadute), un ribasso del peso o un peso stabile, una migliore immagine di sé, una qualità della vita restaurata.
Non resta che scegliere lo sport più adatto: la corsa lenta, la bicicletta, lo sci di fondo, il canotaggio, il nuoto che permettono di cominciare secondo il proprio ritmo, e gradualmente di aggiungere della durata e della distanza.

muscoli tonici

Contrazioni muscolari da 3 a 5 secondi ben effettuate favoriscono l'aumento della forza. Si può giocare sul volume di un muscolo, sulla propria velocità di contrazione e la propria resistenza alla stanchezza.
Sollecitandolo regolarmente, si migliora la circolazione sanguigna ed il coordinamento dei movimenti.
Ma, attenzione! Cattive posizioni possono portare l'inverso di ciò che è ricercato: infiammare un'articolazione, malmenare la parte posteriore della schiena o strappare un muscolo. Se in giovane età spesso gli errori di esecuzione del movimento o di errato riscaldamento non si pagano, grazie all'elasticità di muscoli e legamenti, in età più avanzata gli errori costano cari.
Chiedete sempre consiglio ad uno specialista per pianificare il vostro lavoro con le opportune tabelle.
La regolarità della pratica settimana dopo settimana ed i consigli di persone competenti in materia di sport e d'attività muscolare permettono di ottenere risultati assoulutamente significativi. A qualsiasi età!