Guida all'allenamento, diete e tecnica. Ciclismo, corsa, mtb ecc...

home page ciclopiemonte
Home Page
guida allenamento
Guida Allenamento
Alimentazione dello sportivo
Alimentazione
Medicina Sportiva
Medicina Sportiva
tecnica bici
Tecnica Ciclismo
Bici
Scrivici
 
Calcolatori :
misure telaio
Misura Bicicletta
misure telaio
Indice massa corporea (IMC)
metabolismo basale
Metabolismo basale (BMR)
Conteggio calorie
Conta Calorie

Home Page Medicina sportiva Vivere a lungo

Sport per la prevenzione dei tumori

Attività fisica nella prevenzione del cancro

fitnes-per-prevenire-cancro

Recenti studi evidenziano l'utilità di fare sport e attività fisica anche nella prevenzionii dei tumori, in particolare alcuni tipi di essi.
Al contrario, il peso eccessivo e l'obesità hanno ormai una provata influenza negativa su questo tipo di malattia. E se le vostre scarpe da ginnastica si rivelassero la migliore arma anti-cancro? Si sapeva che il peso eccessivo e l'obesità erano importanti concause di malattie cardiovascolari e di diabete. Ma un vasto studio europeo chiamato Epic prova oggi che favoriscono anche l'insorgere di tumori.
Un'associazione a lungo sospettata d'altra parte...

Questo studio testimona come i più "sportivi" rimarchino una riduzione del rischio "convincente" per il cancro del colon, "probabile" per il cancro della prostata e "possibile" per il cancro al polmone. Parallelamente, l'eccesso di peso è collegato ad un aumento del rischio di cancro del colon, del rene e dell'esofago. Lo studio Epic ha monitorato quasi 50.000 europei dai 35 ai 70 anni in buona salute controllandone vari parametri (fra cui l'attività fisica) per oltre 7 anni. Le pratiche dei pazienti che hanno sviluppato un cancro sono comparate a quelle dei pazienti indenni. Presentati nel programma del congresso europeo sul cancro Eurocancer 2005, i risultati di Epic sono sorprendenti per diversi motivi! Più sport = meno tumori.

I legami tra attività fisica e cancro sono confermati ma sorprendono per la loro ampiezza.
Per riassumere, sembra che l'attività fisica sia essa diminuisce l'incidenza di due cancri, il cancro del colon ed il cancro al seno, in proporzioni molto importanti. Due malattie che colpiscono rispettivamente ogni anno 36.000 persone e più di 40.000 donne! Lo studio Epic mostra così che: Per il cancro del colon, le persone più attive presentano una riduzione del rischio di cancro del colon di circa 20%; Per il cancro al seno, la diminuzione del rischio legata all'attività fisica è pari al 30%. L'obesità dopo menopausa viceversa incide con un rischio che si accresce del 30%!

Ad ogni modo i benefici dell'attività fisica non riguardano solo chi ha del peso in eccesso, ma anche le persone magre han da guadagnarci con una pratica sportiva costante.E' questo un meccanismo che rimane da chiarire in particolare riguardante l'attività fisica, con un minimo di 30 minuti al giorno, d'intensità moderata a forte (marcia rapida, bicicletta, ginnastica). Sembrerebbe che l'ideale sarebbe di dedicarsi all'attività fisica cinque volte alla settimana.

ricerche-tumori

Infine, il mantenimento di un indice di massa corporea inferiore a 25 è molto importante, specialmente dopo la menopausa. Nel 2003, questo stesso studio europeo Epic aveva sottolineato l'importanza del regime alimentare, che mostra una riduzione apprezzabile in circa il 30% di tumori dell'apparato digestivo, soprattutto colon, esofago e stomaco, nei regimi che comportano molta frutta e verdure freschi, poca carne ed affettati, pochi zuccheri, grassi in particolare animali e uova.