Guida all'allenamento, diete e tecnica. Ciclismo, corsa, mtb ecc...

home page ciclopiemonte
Home Page
guida allenamento
Guida Allenamento
Alimentazione dello sportivo
Alimentazione
Medicina Sportiva
Medicina Sportiva
tecnica bici
Tecnica Ciclismo
Bici
Scrivici
 
Calcolatori :
misure telaio
Misura Bicicletta
misure telaio
Indice massa corporea (IMC)
metabolismo basale
Metabolismo basale (BMR)
Conteggio calorie
Conta Calorie

Tutti i consigli per un buon riscaldamento prima dell'esercizio fisico

Il riscaldamento è una fase molto importante che va sempre eseguita prima di procedere nel cimentarsi nella propria attività fisica preferita.

tutti i consigli per un buon riscaldamento prima dellesercizio fisico
Tutti i consigli per un buon riscaldamento prima dell'esercizio fisico

Sono moltissimi gli atleti o gli aspiranti atleti che sottovalutano l'importanza del riscaldamento, snobbandolo a priori ed evitando quindi di farlo. La funzione importante del riscaldamento è quella di evitare l'insorgere di problemi muscolari oppure legati ai tendini, senza contare che il corpo quando inizia il suo moto non procede subito con la fase bruciagrassi quindi una buona parte del proprio allenamento verrà inconsapevolmente utilizzata dal corpo per attivarsi.

La fase di preallenamento non va mai sminuita in quanto essa incide molto sulla buona riuscita o meno della propria prestazione, molti atleti infatti sfruttano questa fase per poter avere un alto regime di energia fin da subito.

Il riscaldamento è molto utile al fisico per poter avere a disposizione una maggiore quantità di emoglobina che permette al corpo di avere un aumento notevole della presenza di ossigeno all'interno dei propri muscoli, diminuendo così anche la viscosità interna del muscolo stesso permettenfo una migliore contrattilità. Il flusso sanguigno inoltre verrà distribuito in modo continuo creando un ricircolo che porterà una maggiore quantità di sangue nelle zone del corpo che vengono sollecitate durante l'attività fisica permettendo una migliore resa.

Se vi state chiedendo quale sia il metodo migliore per fare un buon riscaldamento, è bene sapere che la sua durata ed anche l'intensità varia a seconda dell'attività fisica che si intende intraprendere, senza sottovalutare anche l'età ed il fisico dell'atleta. Bisogna tenere in considerazione che un atleta d'età avanzata dovrà allungare la sua fase di riscaldamento in quanto, se esso deve avere una massima resa nel minor tempo possibile, è necessario risvegliare i muscoli per tempi, evitando quindi di causare degli strappi muscolari.

Per un buon riscaldamento per coloro che devoo utilizzare determinate parti del corpo che verranno messe sotto sforzo, degli esercizi di stretching sono molto utili per riscaldare il muscolo che verrà sottoposto a sforzo intenso.

La corsa, che dovrà esser fatta ad una velocità media e quindi moderata, è molto utile per poter mettere in moto il proprio sistema cardiocircolatorio senza sottoporlo a stress, movimentando anche i muscoli ed i tendini che sono ancora in una fase fredda ed a riposo.
Per coloro che devono affrontare uno sport specifico, un buon riscaldamento è dovuto dall'esecuzione di movimenti tecnici e misutati che portano l'atleta nel concentrarsi al meglio sulla perfetta esecuzione di tali gesti, riscaldando quindi tutte le parti del corpo che verranno sollecitate.

Per i ciclisti, un buon riscaldamento parte dall'esecuzione di esercizi di potenziamento che verranno mirati nella zona addominale ed anche nella zona dorsale che consisteranno nell'eseguire dei piccoli balzi sollevando le ginocchia al petto, eseguire dei crunch a terra oppure dei sit-up.
Bisogna ricordare che la fase di riscaldamento devono essere delle vere e proprie azioni che assomigliano ai gesti che l'atleta compirà poi durante la fase intensiva dello sport, senza mai dimenticare che bisogna riscaldare al meglio i muscoli e le zone del corpo che verranno maggiormenti sollecitati.