Guida all'allenamento, diete e tecnica. Ciclismo, corsa, mtb ecc...

home page ciclopiemonte
Home Page
guida allenamento
Guida Allenamento
Alimentazione dello sportivo
Alimentazione
Medicina Sportiva
Medicina Sportiva
tecnica bici
Tecnica Ciclismo
Bici
Scrivici
 
Calcolatori :
misure telaio
Misura Bicicletta
misure telaio
Indice massa corporea (IMC)
metabolismo basale
Metabolismo basale (BMR)
Conteggio calorie
Conta Calorie

Home Page Allenamento Esercizi addominali

Ventre piatto

Come allenare gli addominali per una linea perfetta

Non avete realmente preso peso, tuttavia un rigonfiamento del ventre vi accompagna da un po' di tempo a questa parte.
E con l'arrivo dei bei giorni desiderate trovare il vostro ventre piatto di qualche anno fa.
Occorre sapere che se il vostro piccolo rigonfiamento non è dovuto ad un aumento di peso, è certamente dovuto ad una cattiva digestione, una cattiva alimentazione o un'igiene di vita migliorabile.
Seguendo questi 9 consigli molto semplici, ma molto muscolari, troverete la vostra siluette perfetta.

ventre scopito


1) "Stai dritto", vi diceva la vostra mamma. Oggi questa frase ha più senso che mai poiché raddrizzare e far rientrare il vostro ventre considerevolmente migliorerà la vostra siluette. Il bacino ha naturalmente tendenza a piazzarsi verso la parte anteriore e fare emergere il ventre. Un buon mantenimento della poszione corretta è dunque essenziale. Inoltre, stando diritti con la schiena migliorerete il vostro passo ma anche allevierete la vostra schiena e la vostra colonna vertebrale da carichhi errati. In breve, tenete diritta la schiena ed il vostro ventre si terrà diritto!
2) Fate questo esercizio molto semplice che vi insegna a rimettere correttamente in linea il vostro ventre. Mettetevi a 4 gambe, il ventre rientrato, la schiena orizzontale (a gattoni insomma) e la testa in estensione. Ritirate il ventre, quindi rilasciate, quando avete fatto rientrare il ventre contate fino a 7 e rilassate. Quest'esercizio molto semplice vi permetterà di acquisire il riflesso di far rientrare il vostro ventre e fare lavorare i muscoli trasversali. Questo esercizio non deve farvi male e cominciate facendo non più da 2 a 3 volte di seguito.
3) Lavorate i vostri addominali in ufficio : Movimenti discreti da realizzare quotidianamente per perdere un po'di ventre sono possibili e molto efficaci. Molti mini-esercizi ripetuti molte volte durante il giorno sono più efficaci di una seduta di ginnastica alla settimana, dunque via ai vostri mini-esercizi.
Quando vi sedete alla vostra scrivania prendete appoggio sui braccioli della sedia, ponete la vostra schiena ben diritta contro lo schienale e sollevate le 2 ginocchia allo stesso tempo. Contate fino a 7 e tornate a terra con i vostri piedi. Ripetete questo movimento molte volte.

allenamento addominali


4) Lavorate i vostri addominali nei viaggi: Altrettanto utile è mettere a profitto questo momento che è molto spesso tempo perso. Quando siete in piedi sollevate la vostra gamba di alcuni centimetri e conservate la posizione bloccando i vostri addominali. Alzate ancora un po'più su e disegnate con il vostro piede dei piccoli cerchi. Sentirete i vostri addominali contrarsi e lavorare.
5) Rientrate il mio ventre quando camminate, camminare 30 minuti al giorno è un minimo per essere in buona salute ed in piena forma. E rientrare il ventre basta a sollecitare gli addominali. Allora combinate l'utile al dilettevole approfittando delle vostre passeggiate per contrarre i vostri addominali. Rientrare il vostro ventre camminando deve diventare un riflesso.
6) Procuratevi un tappeto: Gli esercizi praticati al suolo sono molto duri per gli addominali ma sono anche più efficaci. Per ottenere un ventre piatto e tonico non potete dunque fare a meno di impegnarvi in qualche serie di addominali. Prima di cominciare, attenzione sempre a prendervi cura della vostra schiena. Deve sempre essere bene distesa con tutte le vertebre che poggiano sul suolo.Piegate le gambe e mettete le vostre mani dietro la testa. Sollevatevi delicatamente svolgendo la vostra parte posteriore ed espirando profondamente. Ripetete il movimento 40 volte. Fermatevi appena la vostra schiena vi dovesser far soffrire. Invece se sono le gambe a far male, nulla di allarmante, sono solo in tensione!
7) Potete investire del denaro in un'elettrostimolatore. Certamente non fanno miracoli ma vi aiuteranno a tonificare la vostra fascia addominale. Come funziona? Le piccole scariche elettriche causano contrazioni di 1 a 5 secondi secondo l'intensità. Se lo utilizzate correttamente (su consiglio di un professionista), potrete ottenere risultati eccellenti a livello della tonicità della vostra pelle. Piccolo consiglio prima di comperare la vostra macchina di elettrostimolazione, assicuratevi che gli autoadesivi che mantengono gli elettrodi attacchino sempre dopo qualche utilizzo.
consigli ventre piatto Come avere il ventre piatto
Consigli per avere un addome piatto

ventre piatto

8) Procuratevi una corda per saltare: gioia della vostra gioventù, la corda per saltare può essere un esercizio che allena quanto la pratica di uno sport. Il vantaggio è che fa lavorare tutti i muscoli del corpo (le gambe, le braccia) e migliora il fiato. Il migliore modo di saltare? Piedi uniti, ginocchia leggermente piegate, effettuare piccoli salti. L'ideale è di effettuare da 60 a 70 salti al minuto, da 2 a 3 minuti. Fornitevi di un buon paio di scarpe da ginnastica amortizzanti e di una corda della giusta lunghezza dimensione (deve partire dalle anche e sfiorare il suolo quando ne tenete le impugnature, gomiti al corpo). E terminate sempre una seduta con stretching per evitare tensioni muscolari eccessive.
9) Praticate qualche sport di resistenza: gli sport di durata come la bicicletta, il nuoto o la corsa a piedi agiscono sulle nostre forme, mobilitano tanto le nostre riserve di zucchero che di grassi ed aumentano il nostro tasso di ormoni che bruciano i grassi (il testosterone e l'ormone della crescita). Ricordate che più si hanno muscoli più si bruciano calorie e dunque più si perde peso.